Contatto:
Dott.ssa Valeria Castaman
Indirizzo:
Piazza della Biade, 11, 36100 Vicenza VI, Italia
Telefono:
+39 0444 321547
Fax:
0444.524838
Provincia:
Vicenza
Categorie:
  • Diritto di Famiglia
  • Diritto Penale

Professionisti

Studio Legale Bocchi
Chi salva una vita salva un mondo intero

Dettagli

Lo Studio Legale dell’Avv. Alessandra Bocchi accoglie i Clienti con la “porta aperta”, in senso materiale e figurato, di chi è pronto a ricevere, ascoltare, consigliare e difendere.

Principalmente, si occupa di diritto penale e diritto di famiglia, due settori in cui trovano tutela i più deboli e indifesi. Le sofferenze strazianti che molti pensano appartenere solo all’ambito penale, in realtà riempiono le vite di tante, troppe persone che ne sono afflitte nell’ambito di una separazione o un divorzio.

Nel diritto penale l’Avvocato si accinge allo studio ed alla comprensione della causa penale con la stessa attenzione, concentrazione e combattività di sempre. Lo sguardo è sempre puntato sulle vittime degli stessi, coloro che hanno subito un abuso che configura una fattispecie criminosa e che, senza un’adeguata difesa, rischiano di vedere impuniti i loro aggressori. Al contempo, non lascia mai solo l’indagato, l’imputato, il detenuto: si batte per l’accertamento dei fatti e per far sì che la sentenza risulti conforme alla giustizia.

Nel diritto di famiglia, lo stesso concetto di “famiglia” è cambiato e la materia è stata oggetto di numerose modifiche a partire dal cosiddetto “divorzio breve”, introdotto dalla Legge 55/2015, per arrivare al riconoscimento delle unioni civili, da molti conosciuto come DDL Cirinnà divenuto legge a Giugno del 2016.

L’attenzione dell’Avv. Bocchi si posa su quanto sia cambiato tutto il sistema che ruota attorno al nucleo familiare ma, soprattutto, sui minori, i figli di genitori separati e divorziati che iniziano un nuovo percorso, fatto di accettazione di una realtà che non hanno cercato e di acquisizione di nuove relazioni familiari o di fatto cui non hanno mai dato il consenso. E allora diventa sempre più importante sentire il loro parere, coinvolgerli in una terapia familiare o in un percorso di mediazione, dare voce alle loro imprescindibili esigenze e tutelarli affinché crescano, nonostante tutto, con una certa serenità. In questo sistema allargato è fondamentale che il professionista non perda d’occhio il suo ruolo di difensore della parte che si è rivolta a lui ma lo deve fare tenendo presenti tutte le singole sfaccettature che attengono alle innumerevoli figure che rispondono, oggi, al termine di famiglia.

Mediare, dunque, cercare il dialogo e l’accordo con la controparte, ma anche difendere strenuamente i sacrosanti diritti al mantenimento ed agli alimenti, anche penalmente, se necessario. Infatti l’Avvocato non può più pensare che il diritto di famiglia non coinvolga, inevitabilmente, quello dei minori e del penale.

.cookie_text .cookie_text_2